Bocca di Valle - Guardiagrele

Il territorio montano di Guardiagrele è costituito dall’alto bacino del torrente Vesola San Martino, affluente di destra del fiume Foro. La frazione di Bocca di Valle, sede dell’ente parco Nazionale della Majella, è base di partenza per molte escursioni che, passando per la località turistica di  ”Piana delle mele”, portano alla “Valle delle Monache” fino a raggiungere la suggestiva cascata di San Giovanni e il colle della Civita.

Entrando a Bocca di Valle, ci si imbatte subito nella grotta -sacrario realizzata nel 1920 per commemorare i caduti della prima guerra mondiale, sulla cui roccia si legge: “Figli d’Abruzzo morti combattendo per l’Italia e sepolti lontano tra le Alpi e il mare, la Majella madre vi guarda e benedice in eterno”. Vi si accede attraverso una scalinata che porta alla tomba di Andrea Bafile, tenente caduto nelle Grande Guerra e divenuto simbolo di tutti gli abruzzesi morti per difendere la patria. I tre grandi pannelli di ceramica e le piastrelle sul pavimento vennero realizzate da Basilio e Tommaso Cascella e rappresentano la Pietà e il Sacrificio.

Da Bocca di Valle si giunge a Piana delle mele, una faggeta con un’area pic-nic attrezzata e un parco divertimenti per ragazzi dove vivere al meglio le gite fuori porta in famiglia. http://www.parconaturalemajella.it/;  da qui si snodano diversi sentieri (San Giovanni, Valle delle Monache, Monte d’Ugni) ….

http://www.parks.it/parco.nazionale.majella/iti_dettaglio.php?id_iti=1811

http://www.maiella.info/sgiovanni.htm