Saperi e Sapori

Il bello della vallata del fiume Foro è che in meno di mezz’ora, passando dalla montagna al mare, si può trovare un variegato assortimento di prodotti tipici di una cucina sia di mare che di terra. Nei ristoranti e nelle trattorie della valle si possono gustare le paste tipiche della cucina contadina abruzzese: “la chitarra”, classica al pomodoro, con sugo di agnello o maiale, o con sugo di pesce,  e “le sagne” con fagioli o anche con baccalà e ceci. La carne più consumata è l’agnello, cucinata sia alla brace che “sott’a lu coppe” o nel tipico “arrosticino”, spiedino con pezzettini di carne di pecora o castrato. Per la cucina di mare tipico è “il brodetto” di Francavilla o di Ortona, zuppa di pesce preparata con diverse varietà e condita con prodotti contadini quali peperoni, cipolle e pomodori. Tra i dolci spiccano le neole o “Ferratelle”, magari riempite di “scrucchiata” (marmellata d’uva), e come digestivo un buon “vino cotto” o una “ratafia”. Buon Appetito!